mercoledì 20 luglio 2011

Pizzonte

In estate non possono mancare le pizzonte, una specie di pizza fritta semplice e deliziosa. Quando ero piccola le pizzonte calde erano l'unica consolazione per convincermi a venir fuori dal mare e affamata dagli interminabili giochi in acqua, non vedevo l'ora di sbranare la mia grossa, calda e unta pizzonta!


...di madre in figlio!

Ingredienti per circa 10 pizzonte:
*600g di farina 00
*1 bustina di lievito in polvere (quello secco per pizze)
*300ml di acqua
*5g di sale
*2 cucchiai di olio extravergine d'oliva + olio d'oliva per friggere


Disporre la farina a fontana su una spianatoia di legno e aggiungere tutti gli ingredienti mentre il sale, che non deve entrare in contatto con il lievito, ponetelo di lato. Impastare tutto energicamente e lasciate lievitare in un luogo asciutto e tiepido (coprite sempre l'impasto con un canovaccio umido) per almeno 4 ore. Ungete un piatto piano, prendete una piccola porzione di impasto e, disponendola sul piatto, lavoratela in modo da ottenere una forma tonda che tufferete nell'olio bollente.


Fate cuocere le pizzonte da ambo le parti fino a quando non diventeranno dorate e croccanti. Ora ponetele ad asciugare fra due fogli di carta assorbente, spolverate sopra un pizzico di sale e sono pronte! Io le amo mangiare così semplici a metà mattina ma sono anche buonissime per un antipasto o un aperitivo con i salumi o il pomodoro fresco.

...perfette anche per un pic-nic

4 commenti:

  1. ecco, queste sono le cose che mi fanno impazzire! sono buonissime!

    RispondiElimina
  2. Buone, mi ricordano l'estate di anni fa quando le mangiavo alla sagra della pizza fritta.

    RispondiElimina
  3. FANTASTICHE! Mia madre, quand'ero piccola, faceva delle pizzelle molto simili a queste, ricoprendole, appena tolte dall'olio, con una salsa di pomodoro, olive nere e capperi. Sapori e profumi indimenticabili!!!

    RispondiElimina